Almeno non quando si tratta di fisionomia, metabolismo ed il modo in cui viene distribuito l’adipe nel corpo di uno o l’altro.

La distribuzione del grasso nell’uomo e nella donna è completamente diversa, nell’uomo si concentra infatti sull’addome e girovita dall’adolescenza sino alla vecchiaia, aumentando con il passare degli anni. Questa distribuzione del grasso corporeo sulla zona dell’addome e del girovita è detta ANDROIDE.

Si evidenzia in particolar modo in soggetti in leggero o forte sovrappeso, con problemi cardio vascolari o che soffrono di patologie neuro-depressive, in quei soggetti che conducono una vita sedentaria e non praticano regolarmente arrività fisica.

Le famose maniglie dell’amore quindi dipendono proprio da un fattore ancestrale e fisiologico, si possono eliminare grazie a un’alimentazione sana, esercizio fisico costante e regolare e a trattamenti specifici che rimodellano e tonificano questa parte del corpo tanto critica per l’uomo.

Per la donna invece il grasso corporeo si sa, si distribuisce lungo fianchi, glutei e cosce, delineando così le forme di una figura Ginoide. Mediamente le donne presentano il 10/12% di grasso in più rispetto all’uomo, il perché di questi depositi nei punti sopracitati è presto detto. La natura ha voluto fornire le donne di queste riserve così che potessero affrontare la gravidanza senza ostacoli. Queste riserve, infatti, esistono per fornire alle donne una maggiore percentuale di successo in caso di gravidanza, anche in presenza di un’alimentazione poco bilanciata o insufficiente.

Il grasso nella donna, in particolar modo dopo i 40 e dopo la menopausa, potrebbe comunque distribuirsi anche sull’addome, creando una forma Androide o Andro Ginoide.

Non si escludono comunque donne di tutte le età che accumulano grasso sulla pancia, ma questa conformazione non è comunque simile a quella maschile.

Ciò che differenzia Uomini e Donne è anche la velocità del corpo di uni e gli altri nel metabolizzare il cibo e quindi a smaltirlo più in fretta, i maschi ossidano il proprio cibo circa il 5-7% più velocemente rispetto alle donne e quindi dimagriscono molto più in fretta.

Per questo motivo all’uomo ed alla donna devono essere dedicati trattamenti rimodellanti e tonificanti diversi, ma anche una dieta diversa.

Slim Press ad esempio, è il trattamento femminile per eccellenza, va a drenare i liquidi in eccesso, a favorire la diminuzione della cellulite nel girocoscie e sui glutei, un uomo non avrebbe bisogno di tale trattamento, salvo eccezzioni come il grave sovrappeso o l’insufficenza cardiovascolare.

Lo Slim Up invece, macchinario che lavora grazie a degli elettrostimolatori posizionati sulla zona da trattare, si rivela un alleato ideale per scolpire pettorali ed  addominali dell’uomo.

Diversi i tempi di posa nei trattamenti come T-Shock, la pressione e le zone trattate durante massaggi con ausilio di macchinari o manuali.

In base alle diverse esigenze dell’uomo e della Donna nascono quindi delle linee specifiche per uno o per l’altra come Fit Man, il programma di dimagrimento per l’uomo o Linea Light specifico per la donna.